Studenti e ricercatori

Nuovo accordo triennale tra Ducati e Università di Bologna

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L'Università di Bologna e Ducati rinnovano l'accordo di collaborazione per ulteriori tre anni. Un'intesa che va avanti dal 2015 e con cui l'Ateneo e la Casa motociclistica si impegnano, grazie a una policy condivisa, a potenziare lo scambio di conoscenza tra impresa e università.

Grazie all'accordo, gli studenti dell'Alma Mater potranno beneficiare di opportunità sia durante il percorso formativo sia dopo la laurea. L'Ateneo e la Casa motociclistica lavorano insieme già da tempo sul fronte didattico, con il percorso in Ingegneria del motoveicolo, inserito all'interno della laurea magistrale in Ingegneria meccanica, e sul fronte della ricerca e dell'innovazione.

Nell'ambito delle sinergie è nato anche il progetto Unibo MotoStudent, il Racing Team dell'Università di Bologna che ha realizzato un prototipo di moto elettrica da competizione, interamente progettata e costruita da un gruppo di studenti di Ingegneria Unibo, supportati dalla Fondazione Ducati e seguiti anche dai tecnici della Casa motociclistica di Borgo Panigale.

Inoltre, Ducati e l'Università di Bologna sono entrambi soci fondatori di una realtà unica nel suo genere, la Motor Valley University of Emilia-Romagna (Muner), che con il suo programma formativo attrae nella regione i migliori studenti da tutto il mondo con l'obiettivo di formare i giovani talenti automotive del futuro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA