Studenti e ricercatori

Bolzano dimezza le tasse universitarie per il 2021/22

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Il consiglio di amministrazione della Libera Università di Bolzano ha deciso di dimezzare le tasse universitarie per l’anno accademico 2021-22. «Vogliamo essere solidali con le famiglie e le persone che a causa del coronavirus hanno subito significative diminuzioni di reddito», spiegano i vertici dell'ateneo. La Lub è tenuta, in base al piano della performance, ad acquisire fondi di terzi e quindi a contribuire al proprio finanziamento con un elevato grado di autonomia. Le tasse universitarie annuali rappresentano una quota importante del finanziamento della ricerca e dell'insegnamento dell'università. «Ciononostante, per noi è importante dimezzare le tasse universitarie perché consideriamo la formazione avanzata un contributo fondamentale dell’ateneo al futuro della nostra regione e dei giovani in generale - spiegano in una nota la presidente Ulrike Tappeiner, il rettore Paolo Lugli e il direttore generale Günther Mathà - Molte famiglie hanno sofferto diminuzioni delle entrate a causa della crisi del coronavirus. Ci accingiamo a questo passo consapevoli del suo significato, ovvero quello di aiutare le famiglie ad offrire ai figli una formazione che apra loro le porte del futuro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA