Studenti e ricercatori

Università/ bonus alloggi, Mattia (Pd): «Fino a 2.500 euro l’anno è un aiuto concreto alle famiglie in difficoltà»

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

«Il contributo fino a 2.500 euro annuo per gli studenti universitari con un Isee fino a 30 mila euro per il pagamento del canone di locazione è l'ultima iniziativa con la quale la Regione Lazio offre un aiuto concreto per sostenere chi è in difficoltà» lo ha detto . Eleonora Mattia, presidente della IX commissione Istruzione, Diritto allo studio e Politiche giovanili del Consiglio regionale del Lazio.

«Grazie a uno stanziamento di risorse consistente di 4 milioni di euro, il contributo verrà erogato, viste le particolari condizioni emergenziali, anche a chi soggiorna presso strutture ricettive, alberghiere o extralberghiere, purché residenti o domiciliati nel Lazio e iscritti entro la data del 31 dicembre 2020 a una Istituzione universitaria, un Istituto di alta cultura artistica musicale e coreutica, con sede nel Lazio - ha continuato Mattia -. Si tratta di un tassello fondamentale per il sostegno al diritto all'abitare, un aiuto concreto anche per arginare gli effetti che ha avuto l'emergenza Covid sulle studentesse e gli studenti. E' importante, in questo momento, garantire un'attenzione costante alle categorie più fragili e destinare risorse pubbliche per dare ai nostri studenti la giusta tranquillità per portare avanti il percorso di studi intrapreso».

«I buoni alloggi, insieme al recente stanziamento di 3,5 milioni di euro per garantire a tutti la connettività, sono, infatti, azioni che incoraggiano a guardare avanti in un momento generale di forte scoraggiamento. Il nuovo bando è gestito da DiSco, l'Ente regionale per il diritto allo studio e alla conoscenza, ed è scaricabile alla pagina http://www.laziodisco.it/bandi/», ha concluso Mattia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA