Studenti e ricercatori

Didattica a distanza in tutti gli atenei lombardi

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Didattica a distanza in tutte le università lombarde: lo ha deciso il Comitato universitario regionale della Lombardia in considerazione della situazione dell'epidemia e dei provvedimenti anticovid.

La decisione dei rettori lombardi
La Crul ritiene, spiega una nota che «ciascuna Università e ciascuna Istituzione di alta formazione artistica musicale e coreutica, predisponga i propri piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari di tipo collettivo (lezioni frontali, esami di profitto, esami finali e di laurea e proclamazioni) esclusivamente a distanza».

Le attività che restano in presenza
In presenza possono essere svolti solo i laboratori ei i corsi per i medici in formazione specialistica, compresi i tirocini; i corsi di formazione specifica in medicina generale, compresi i tirocini; i tirocini dei corsi di studio di area medica, sanitaria e farmaceutica; altre attività didattiche esperienziali difficilmente surrogabili in remoto (ad es. laboratori didattici e laboratori finalizzati alla realizzazione della tesi di laurea o di dottorato); le esercitazioni in ambito musicale, coreutico, artistico e di analisi sensoriale; l'accesso alle biblioteche e alle sale studio; gli esami di profitto e finali delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica e tutte le attività di ricerca e di tirocinio considerate in ogni caso obbligatorie e indifferibili da parte dei singoli Atenei.


© RIPRODUZIONE RISERVATA