Studenti e ricercatori

Covid, ateneo Parma anticipa esami di laurea per infermieri

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L'Università di Parma ha deciso di anticipare al 23 e 24 novembre le sedute di laurea in Infermieristica originariamente previste per il 14, 15 e 16 dicembre. Nel complesso sono oltre 100 i candidati laureandi, che discuteranno la tesi a distanza.

L'Ateneo ha optato per l'anticipo a causa del protrarsi della situazione emergenziale e a seguito della richiesta di personale sanitario - in questo caso infermieri - espressa dalle Aziende sanitarie.

Si anticipano così i tempi per l'assunzione di nuovi infermieri: l'esame di laurea ha infatti valore di esame di Stato abilitante alla professione.

«L'Università di Parma - dice il rettore Paolo Andrei - mette a disposizione tutti i suoi strumenti per dare il proprio contributo ad affrontare l'emergenza. Come già accaduto a marzo, abbiamo risposto tempestivamente alle richieste di personale infermieristico decidendo di anticipare le sedute di laurea».


© RIPRODUZIONE RISERVATA