Studenti e ricercatori

Concluso il primo screening con tampone su allieve e allievi della Scuola Sant'Anna che vivono nei collegi: 11 positivi trasferiti in albergo sanitario a Volterra

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Nell'ambito del monitoraggio delle condizioni di salute della comunità della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, con particolare riferimento alle allieve e agli allievi che vivono nelle strutture collegiali, per contrastare la diffusione del virus responsabile della pandemia da Covid-19, sono arrivati i risultati dello screening con tampone nasofaringeo effettuato sui 96 tra allieve e allievi residenti nel collegio della sede centrale.

Tutto è iniziato lunedì 19 ottobre quando la Scuola Superiore Sant'Anna ha ricevuto conferma della positività del primo allievo residente in sede centrale, che era già in isolamento per sintomi influenzali. Martedì 20 ottobre, grazie alla collaborazione con la Fondazione Monasterio che ha messo a disposizione il personale sanitario e alla Ausl Toscana Nord Ovest che ha fornito i tamponi, sono stati effettuati i tamponi a tutte le allieve e a tutti gli allievi residenti nel collegio della sede centrale e, dai risultati, è emerso un quadro più ampio di contagio.

Nel complesso - oltre all'allievo risultato già positivo - sono risultati positivi 10 tra allieve e allievi, tra cui quelli in isolamento con sintomi e sei asintomatici. Questi 11 tra allieve e allievi positivi, grazie all'ottima collaborazione con la Ausl Toscana Nord Ovest, sono stati trasferiti a Volterra presso un albergo sanitario, nel tardo pomeriggio di giovedì 22 ottobre.

Presso la sede centrale della Scuola Superiore Sant'Anna sono state effettuate le operazioni di sanificazione necessarie. Gli allievi e le allieve del collegio della sede centrale e quelli segnalati come contatti stretti sono oggi in quarantena.

Nella giornata di giovedì 22 ottobre sono stati effettuati i tamponi alle allieve e agli allievi del collegio Terzani e venerdì 23 ottobre, è terminato lo screening con tampone nasofaringeo presso il collegio Faedo concludendo così lo screening su tutte le allieve e su tutti gli allievi (circa 250 in totale) che risiedono nelle altre strutture collegiali della Scuola Superiore Sant'Anna, a Pisa. I risultati sono attesi per oggi.

Lo screening è stato effettuato in accordo e con il supporto della Ausl Toscana Nord Ovest, Dipartimento di Prevenzione – Pisa, a cura del personale medico e infermieristico della Fondazione Monasterio, con la quale la Scuola Superiore Sant'Anna collabora in maniera stabile.

«Desidero ringraziare l'Ausl Toscana Nord Ovest, Dipartimento di Prevenzione – Pisa, la Fondazione Monasterio, il servizio 118 e il team di Virologia, diretto da Mauro Pistello della Aoup – commenta la rettrice Sabina Nuti - che hanno permesso alla Scuola Superiore Sant'Anna di adottare misure tempestive, per garantire la massima attenzione alla minimizzazione del rischio, in accordo con le migliori pratiche internazionali, che ci hanno consentito di individuare, grazie anche al puntuale tracciamento, questi casi positivi anche in assenza di sintomi. La vera sfida, infatti, nella gestione di questa fase della pandemia è proprio l'individuazione degli asintomatici. Le allieve e gli allievi che si trovano a Volterra sono in buone condizioni e in continuo contatto con la Scuola Superiore Sant'Anna e con le loro famiglie. Le loro condizioni di salute sono seguite con la massima attenzione dal personale medico e infermieristico dell'Ausl Toscana Nord Ovest».


© RIPRODUZIONE RISERVATA