Studenti e ricercatori

Graduation days, Milano-Bicocca festeggia i laureati durante l'emergenza

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Saranno gli infermieri che si erano laureati gli scorsi 11 e 12 marzo, in sedute che erano state anticipate di un mese per fare fronte all'emergenza Covid-19, ad aprire, giovedì 1° ottobre, i “Bicocca Graduation days”, la cerimonia di proclamazione organizzata dall'Università di Milano-Bicocca per tutti gli oltre 3mila studenti che si sono laureati da casa durante la fase più acuta della pandemia in Italia.


Quaranta i laureati in Scienze infermieristiche che presenzieranno al primo giorno di cerimonia al Bicocca Stadium. Un riconoscimento non solo per il traguardo raggiunto da casa e non in Ateneo, causa emergenza, ma anche per avere anticipato la seduta di laurea di un mese e per essersi poi fatti trovare pronti a prendere servizio in reparto negli ospedali messi a dura prova dall'emergenza. Insieme a loro, il 1° ottobre e nei giorni successivi, ci saranno tutti quegli oltre 3mila studenti che hanno coronato la propria carriera accademica tra marzo e settembre, 150 al giorno, suddivisi su tre turni di 50.


Per loro saranno disposte postazioni sul prato dello Stadium, a distanza di sicurezza. Ogni laureato potrà farsi accompagnare da non più di quattro persone – che siederanno in posti segnati sulle gradinate – e l'ingresso avverrà da viale Sarca, l'uscita da viale Testi, nel rispetto delle norme di sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA