Studenti e ricercatori

Gli atenei di Cagliari e Sassari si adeguano e rilanciano

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Le due università sarde di Cagliari e Sassari si adeguano da oggi al nuovo decreto del
presidente del Consiglio dei ministri sull'emergenza coronavirus.

L'ateneo cagliaritano, sul proprio sito internet, fa sapere che dal «5 marzo 2020 è sospesa tutta l'attività didattica frontale» ma che «resta comunque aperto ed il resto delle attività prosegue secondo i calendari già fissati».

«Prima di tutto viene la salvaguardia della salute e della carriera dei nostri studenti: l'ateneo è impegnato costantemente a tutti i livelli su entrambi i fronti - si legge ancora - In queste ore
ogni studente di UniCa viene raggiunto via mail con un messaggio che precisa lo svolgersi delle attività previste, eventualmente con specifico riferimento al corso di laurea in cui è iscritto».

Anche l'università di Sassari ha sospeso le attività didattiche lasciando aperti gli uffici. «Per il personale tecnico-amministrativo - spiega l'ateneo - è prevista la possibilità di attivare modalità di lavoro agile».


© RIPRODUZIONE RISERVATA