Studenti e ricercatori

L’esame di Stato per i medici slitta al 7 aprile

di Eu. B.


Il ministro dell’Università, Gaetano Manfredi, ha firmato l'ordinanza che fissa la nuova data per la seconda sessione degli Esami di stato per l'abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo. La prova si svolgerà martedì 7 aprile 2020. Quella precedente (fissata per il 28 febbraio) era stata annullata con ordinanza dello stesso Manfredi.

La scelta di Manfredi
Il provvedimento è stato emanato in attuazione del Dpcm del 1° marzo 2020, contenente ulteriori disposizioni per il contenimento e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, che esclude dalla sospensione delle procedure concorsuali pubbliche gli esami di stato per l'abilitazione alla professione medica. Il ritiro dei plichi dovrà avvenire - specifica ancora l’ordinanza - il 3 aprile.

La norma transitoria
Nel frattempo il secondo decreto legge sull’emergenza era già intervenuto a mettere una pezza. Consentendo ai laureati in medicina e chirurgia intenzionati a frequentare il corso di specializzazione in medicina generale, relativo al triennio 2019-2022, di iscriversi lo stesso con riserva. A patto che la conseguano durante la prima sessione utile. E, dunque, il 7 aprile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA