Studenti e ricercatori

Da farmacia a insegnamento iscrizioni entro fine maggio

di Isabella Bufacchi

Italia e Germania sono membri della Ue quindi in prospettiva sarà più facile iscriversi a un’università in Germania, per laurearsi in tedesco e in inglese rispetto al Regno Unito post-Brexit. Detto questo, cercare e poi accedere ad un’università tedesca è come entrare in un labirinto: la via d’uscita si trova ma il percorso è tortuoso.

Per materie come medicina, veterinaria,odontoiatria, farmacia, geoinformazione, insegnamento è possibile iscriversi attraverso un sistema nazionale centralizzato, perchè l’esame finale è di stato federale: scadenze di iscrizione entro il 31 maggio per l’anno o entro il 15 gennaio per il semestre estivo.Per il resto, non esiste un modello standard.

Chi intende laurearsi in Germania per prima cosa deve mettere a confronto i diversi sistemi tra Land cioè regionali e poi deve passare al setaccio le offerte delle singole università. I requisiti di accesso, le scadenze e la documentazione necessaria variano non solo da Land a Land ma da università ad università nello stesso Land. I siti regionali sono estremamente dettagliati (per esempio http://www.study-in-hessen.de/front_content.php?idart=61&idcat=23&lang=1). In aggiunta, il sistema duale per il quale la Germania è famosa, offre corsi di formazione professionale a vari livelli con amplia la gamma di opzioni ( www.eu-gleichbehandlungsstelle.de/eugs-it/cittadini-dell-ue/infoteca/formazione/formazione-professionale ).

Il diploma di maturità italiano è riconosciuto e consente l’accesso alle università in Germania ma è bene contattare l’ufficio internazionale Akademisches Auslandsamt dei singoli atenei. È anche consigliato rivolgersi all’ente che si occupa delle ammissioni internazionali Deutscher Akademischer Austauschdienst (Daad).

Rette e borse di studio

Rette universitarie d’iscrizione e contributi semestrali (questi ultimi obbligatori attorno ai 250 euro), vitto (mensa con pasti completi tra 3 e 5 euro), alloggio (campus e non) variano di Land in Land. Così come le borse di studio. Condividere un appartamento può costare tra 300 e 550 euro al mese. Tutto compreso, uno studente universitario in Germania in media ha bisogno di 850 euro al mese. In Assia per esempio la retta per un semestre costa tra 260 e 360 euro e comprende la tessera per i trasporti pubblici, mentre l’alloggio in campus universitario costa tra 150 e 300 euro al mese

In quanto alla lingua tedesca, se non si è in possesso della maturità tedesca Abitur, o di un certificato Goethe C2, bisogna passare uno di due esami (“DSH” o “TestDaF”) per frequentare un intero corso di laurea. Nel caso di iscrizione a un solo semestre, il requisito per il livello della conoscenza del tedesco può essere meno stringente. Non è necessaria la conoscenza del tedesco per frequentare corsi internazionali in inglese presso università in Germania. Molte università offrono corsi di tedesco, solitamente durante l’estate tra giugno e settembre, raramente durante l’inverno.

Iscrivendosi all’interno della Ue, non occorre un certificato di residenza. Tuttavia le università richiedono l’assicurazione sanitaria e una prova di sostenibilità finanziaria. Registrarsi presso l’ufficio locale di residenza (Einwohnermeldeamt) è infine obbligatorio per tutti gli studenti non residenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA