Studenti e ricercatori

Escp Europe, gli studenti a lezione dalle imprese

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

La business school Escp Europe e la rete di imprenditori Réseau Entreprendre Piemonte lanciano la quarta edizione dei «Collective Project». Per cinque mesi gli studenti del programma Bachelor in Management (Bsc) lavoreranno fianco a fianco con alcune delle più innovative imprese italiane, supportandole come consulenti aziendali nell’analisi dei trend di mercato e dei competitor, nella pianificazione di campagne di comunicazione e marketing e nella misurazione di performance e risultati dei loro prodotti.

L’acquisizione dei talenti
I Collective Project sono anche un'occasione di talent acquisition da parte delle aziende coinvolte e una concreta opportunità di carriera per i ragazzi. Infatti, negli anni scorsi, coloro che si sono distinti per le loro capacità e professionalità hanno poi portato avanti la collaborazione svolgendo un internship nella start-up con cui avevano lavorato.

I settori coinvolti
Dall'efficienza energetica al turismo, dal digital alla moda, passando per l'e-commerce, le aziende coinvolte operano nei settori economici più vari e sono prevalentemente radicate nel territorio piemontese: Bemind, Be My Mentor, BikeSquare, Bricks 4 Kidz, Coesa, Cottino Social Impact Campus, dove.it, FederAlberghi Piemonte, Goolbook, I-See, Kamzan, Kibo Tours, Links Foundation, Miroglio, Morsy, Norauto, Orangogo, PrenotaUnCampo, Reynaldi, Rivolta Energia, SynDiag, Tela Blu, Torino Sweet Home. Ben 27 team internazionali lavoreranno a stretto contatto con le 23 aziende selezionate da Réseau Entreprendre Piemonte con l'obiettivo di unire formazione manageriale e sviluppo di imprenditorialità.

L’organizzazione
Gli studenti potranno condividere esperienze costruttive e di crescita personale, acquisendo al tempo stesso abilità pratiche, manageriali e di leadership. I 172 studenti al secondo anno del Bachelor in Management, con un'età media compresa tra i 19 e i 20 anni, provengono da 27 Paesi diversi e solo il 20% di loro è italiano.
I partecipanti saranno suddivisi in gruppi da 6 o 7 persone, seguiti da un Company Tutor, che avrà il compito di guidare lo sviluppo del lavoro e fornire gli strumenti necessari per raggiungere gli obiettivi prefissati. Al termine dell'esperienza formativa, che contribuisce alla valutazione accademica, gli studenti saranno chiamati a presentare il progetto approfondito di fronte a un panel composto dai tutor aziendali, di Réseau Entreprendre Piemonte e dai professori dell’Escp Europe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA