Studenti e ricercatori

Aumentano le donne nello staff degli atenei, ma l’età media resta alta

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Dal 2012 al 2018 la percentuale di donne nello staff delle università è aumentando in tutte le
posizioni, ad eccezione degli assegnisti (-1%). La percentuale di donne supera il 40% in tutte le discipline, con l'eccezione dell'area di ingegneria (27%). Questi i risultati dell'ultima
indagine di Here-Fondazione Crui.

Il riequilibrio di genere
Dunque, sembra essere in corso un riequilibrio di genere che parte dai livelli inferiori della carriera universitaria. Il riequilibrio è già stato raggiunto tra gli assegnisti di ricerca, è molto vicino per i ricercatori a tempo indeterminato, mentre è ancora in là da venire per professori associati e ordinari.

Età media ancora elevata
Dal punto di vista delle fasce d'età, l'analisi mostra come il personale accademico under 45 sia in forte diminuzione. Dal 2012 al 2018, a fronte di una diminuzione dello staff accademico del 6%, gli under 35 sono diminuiti del 18% e la fascia compresa tra i 35 e i 45 anni si è ridotta del 19%. Solo i professori associati registrano un aumento degli under 45: a seguito del piano straordinario a loro dedicato, dal 2012 al 2018 gli associati under 35 sono aumentati del 75%, quelli tra i 35 e i 45 anni del 61 per cento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA