Studenti e ricercatori

Il programma di «Sharper» città per città: 12 capoluoghi di provincia di 8 regioni

di Redazione Scuola/2.

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Il 27 settembre torna Sharper, l'evento che porta la Notte europea dei Ricercatori in 12 capoluoghi di provincia di 8 regioni: Ancona, Cagliari, Caserta, Catania, L'Aquila, Macerata, Napoli, Nuoro, Palermo, Pavia, Perugia, Trieste, con un programma biennale per raccontare la passione, le scoperte e le sfide dei ricercatori attraverso più di 600 attività tra mostre, spettacoli, concerti, giochi, conferenze e centinaia di altre iniziative rivolte al grande pubblico e realizzate da oltre 4000 ricercatori.

Il progetto Sharper è coordinato dalla società di comunicazione scientifica Psiquadro in collaborazione con un consorzio di partner nazionali che comprende l'Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), l'Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), l'Università di Palermo, l'Università degli Studi di Perugia, l'Università Politecnica delle Marche, il museo Immaginario Scientifico di Trieste e il centro di ricerca Observa Science in Society, e coinvolge un ampio partenariato che include oltre 200 partner culturali, tra i quali enti pubblici, istituti di ricerca, università, imprese e associazioni culturali.

Per l'edizione 2019, istituzioni di rilevanza nazionale hanno confermato la loro adesione alle iniziative di Sharper in tutte le 12 città: Istat, Polizia di Stato - Servizio di Polizia Scientifica e British Council Italia. L'Istat promuoverà una serie di iniziative mirate alla promozione della cultura statistica, mentre la Polizia di Stato sarà presente con laboratori mobili dedicati all'uso di tecniche scientifiche per le indagini forensi. Il British Council sarà partner attraverso il coinvolgimento di giovani ricercatori che hanno partecipato al talent show della scienza FameLab Italia la cui edizione 2020 verrà lanciata proprio il 27 settembre.

Ad Ancona l'evento si svolge per il sesto anno consecutivo ed è coordinato dall'Università Politecnica delle Marche in collaborazione con il Comune di Ancona e la Regione Marche. Oltre 50 eventi animeranno Piazza Roma, Piazza del Papa e Corso Garibaldi fino a tarda notte. L'Università Politecnica delle Marche celebrerà i 50 anni dalla sua fondazione con attività che coniugano arte e scienza; tra gli eventi clou della Notte, l'incontro con Lorenzo Baglioni, matematico che divulga la scienza attraverso la musica, arrivato al festival di Sanremo con il brano “Congiuntivo”.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno ad Ancona è scaricabile dal sito: www.sharper-night.it/sharper-ancona

A Cagliari l'evento è coordinato dall'Università di Cagliari e dalla Sezione INFN di Cagliari in collaborazione con il Comune, l'Osservatorio Astronomico INAF di Cagliari e una serie di partner culturali ed enti di ricerca del territorio. Tra gli eventi che invaderanno la centrale Piazza Garibaldi e il centro storico, le attività a cura di INFN, dalla fisica delle particelle ai misteri dell'universo, approfondimenti sul genio di Leonardo Da Vinci e focus sul fenomeno del gioco d'azzardo.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Cagliari è scaricabile dal sito: www.sharper-night.it/sharper-cagliari

A Caserta l'evento è coordinato dall'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli in collaborazione con enti pubblici e di ricerca. Gli eventi della Notte spazieranno dall'astrofisica alle tecniche di investigazione, arrivando fino alla reintepretazione degli spazi abitativi.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Caserta è scaricabile dal sito: www.sharper-night.it/sharper-caserta

A Catania l'evento è realizzato da Laboratori Nazionali del Sud dell'INFN e dall'Università degli Studi di Catania in collaborazione con INAF, INGV e INFN sezione di Catania, Scuola Superiore di Catania, Centro Siciliano di Fisica Nucleare e CNR – IMM e con il coinvolgimento di partner cittadini. Sono previsti oltre 80 eventi che animeranno 13 luoghi della città. Ospite d'eccezione Mario Tozzi, che si inserirà nel dibattito sulla sostenibilità con un intervento sul mare e gli oceani. Particolare attenzione è riservata al coinvolgimento di bambini e ragazzi, con attività dedicate da Piazza dell'Università fino ai Laboratori Nazionali del Sud dell'INFN.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Catania è scaricabile dal sito: www.sharper-night.it/sharper-catania

A L'Aquila l'evento si svolge per il sesto anno consecutivo ed è coordinato dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso INFN in collaborazione con il GSSI e il Comune di L'Aquila e realizzato grazie alla collaborazione di partner pubblici e privati. Il centro storico si animerà con attività che invaderanno strade e piazze, tra le quali il Laser-party a caccia di leggende e miti legati all'universo e la conferenza-spettacolo ‘Le stelle del cinema', tenuta da Roberto Battiston, mentre la facciata del Duomo di San Massimo s'illuminerà con immagini e colori, partendo dal genio di Leonardo per arrivare ai viaggi interstellari.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a L'Aquila è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-laquila

A Macerata l'evento è realizzato dall'Università degli Studi di Macerata con il patrocinio del Comune di Macerata e si articolerà nel centro storico della città. Una serie di iniziative sarà dedicata a due ricorrenze speciali, i 50 anni dallo sbarco sulla luna e i 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, mentre tour ludico guiderà il pubblico alla ricerca degli spazi di transito, delle soglie e degli attraversamenti interni ed esterni alle mura urbane, alla scoperta dei simboli che caratterizzano questi luoghi di passaggio.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Macerata è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-macerata

A Napoli l'evento è organizzato dall'Osservatorio Astronomico INAF di Capodimonte in stretta collaborazione con sezione INFN di Napoli, Scuola Politecnica delle Scienze di Base dell'Università Federico II, Università di Napoli Partenope, INGV Osservatorio Vesuviano, Città della Scienza e una fitta rete di partner culturali. In particolare, il Museo Ferroviario Nazionale di Pietrarsa ospiterà cinque percorsi, dalle locomotive a vapore ai viaggi nel tempo, mentre oltre 300 studenti degli istituti scolastici animeranno l'Accademia di Belle Arti, Piazza del Gesù e il Liceo Genovesi.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Napoli è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-napoli

A Nuoro l'evento è realizzato dal Comune di Nuoro in collaborazione con Europe Direct e con i partner che da anni collaborano alla realizzazione della Notte in città. I temi principali saranno i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci, i cambiamenti climatici e i 50 anni dallo sbarco sulla Luna, anniversario al centro dell'incontro con l'astronauta Umberto Guidoni. Laboratori didattici a tema saranno dedicati agli studenti delle scuole superiori, come ‘Circus change', ‘Gioco Scienza', ‘Spazio Lego'.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Nuoro è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-nuoro

A Palermo l'evento si svolge per il quarto anno consecutivo ed è organizzato dall'Università degli Studi di Palermo in collaborazione con numerosi partner pubblici e privati. Anche quest'anno il RoboticsLab dell'Università sarà presente con due robot, per spiegare i progetti di Robotica Sociale portati avanti negli anni, mentre i ricercatori del Dipartimento di Ingegneria saranno coinvolti in un insolito incontro con la musica e la danza.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno aa Palermo è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-palermo

A Pavia l'evento è coordinato dalla sezione INFN di Pavia in collaborazione con l'Università di Pavia e partner come quali il Comune di Pavia, Scuola Universitaria Superiore di Pavia e la Fondazione Cnao. Il cuore delle attività sarà il Castello Visconteo che ospiterà laboratori, spettacoli e incontri che vedranno come protagonisti i ricercatori, dal mondo dei pipistrelli alle figure dell'Inferno di Dante, fino ai cambiamenti climatici, attenzione particolare sarà rivolta ad attività ed esperimenti dedicati ai bambini. Mario Tozzi proporrà invece una riflessione sui temi della sostenibilità e salvaguardia ambientale.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Pavia è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-pavia

A Perugia l'evento si svolge per il sesto anno consecutivo ed è organizzato dall'Università degli Studi di Perugia in collaborazione con Psiquadro, Regione Umbria e Comune di Perugia. Musei, sale storiche, dipartimenti universitari, birrerie, giardini e teatri ospiteranno 70 eventi, con alcuni focus speciali sulle scienze della vita: dalla scoperta del “vet-factor” per piccoli aspiranti veterinari alla lectio magistralis di Eric Kandel, premio Nobel per la Medicina nel 2000 e autore di studi sulle basi fisiologiche della memoria. La performance dal vivo ‘Note dei ricercatori' coniugherà lettura interpretativa e musica, attraverso le più belle canzoni di tutti i tempi. ‘Osserva sperimenta impara' guiderà i presenti in un viaggio interattivo dalla molecola all'uomo, grazie all'open lab del Dipartimento di Medicina Sperimentale, mentre la passeggiata interattiva ‘C'era una volta a Perugia' condurrà alla scoperta di luoghi inediti della storia di Perugia, con un laboratorio creativo in cui i bambini potranno raccontare attraverso disegni e mappe le storie ascoltate.
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Perugia è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-perugia

A Trieste l'evento è coordinato dall'Immaginario Scientifico di Trieste, in collaborazione con tutte le istituzioni pubbliche e private che aderiscono a Trieste Città della Conoscenza. Piazza dell'Unità e i luoghi del centro storico ospitano i ricercatori di tutti gli enti e centri di ricerca della città. La mattina del 27 settembre il programma si apre con iniziative dedicate alle scuole, in collaborazione con Trieste Next; un'ora della mattinata sarà incentrata sul Manifesto della comunicazione non ostile della scienza, la declinazione in ambito scientifico del Manifesto di Parole O_stili, una carta che elenca dieci princìpi di stile utili a migliorare lo stile e il comportamento in Rete. La lezione si svolgerà nelle scuole di tutta Italia. Il Manifesto sarà tra i protagonisti dell'intero programma di SHARPER Trieste anche con uno stand informativo, accanto al Foldscope, un geniale microscopio ottico di carta, utilizzato per la divulgazione scientifica in tutto il mondo e capace di ingrandire le immagini 2.000 volte, e alla nave rompighiaccio Laura Bassi, attraccata al Molo Bersaglieri (Stazione Marittima).
Il programma completo di tutti gli eventi che si svolgeranno a Trieste è scaricabile dal sito: http://www.sharper-night.it/sharper-trieste


© RIPRODUZIONE RISERVATA