Studenti e ricercatori

Brexit, trasloca a Firenze il Consorzio europeo per la ricerca biologia

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Quando il Regno Unito avrà lasciato l'Ue, sarà Firenze la nuova sede del Consorzio per
un'infrastruttura europea di ricerca - Biologia strutturale integrata (Instruct-Eric). Si legge nella decisione pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione e firmata dal commissario
europeo della ricerca, Carlos Moedas, che ufficializza l'imminente trasloco.

Instruct-Eric è un consorzio di ricerca nel campo della biologia nato nel luglio 2017, tre mesi dopo che Londra aveva notificato l'intenzione di lasciare l'Ue. Ciononostante, è stato deciso di istituirne la sede legale a Oxford finché non fosse stato completato il percorso della Brexit.

A far parte del consorzio sono 12 Paesi: Italia, Belgio, Repubblica ceca, Danimarca, Francia, Israele, Lettonia, Paesi Bassi, Portogallo, Slovacchia, Spagna e Regno Unito, a cui si aggiungono come osservatori la Grecia e il Laboratorio europeo di biologia molecolare (Embl). Nove sono i centri in cui opera in Europa, fra cui in Italia il Cerm, Centro di risonanze magnetiche dell'università di Firenze.


© RIPRODUZIONE RISERVATA