Pianeta atenei

Psicologia apre le porte a cinque specializzazioni

di Amedeo Di Filippo

Le aree di specializzazione per i laureati in psicologia passano da 4 a 5: lo specialista in psicologia clinica, che opera prevalentemente nell'ambito dei servizi sanitari; lo specialista in neuropsicologia; lo specialista in psicologia del ciclo di vita, che opera prevalentemente in contesti educativi e sanitari rivolti all'individuo in sviluppo; lo specialista in psicologia della salute; lo specialista in valutazione psicologica e consulenza (counselling).

A prevederlo è il decreto ministeriale 50/2019 con cui il Miur ha sostituito il vecchio decreto del 24 luglio 2006, in parte modificato da quello del 10 marzo 2010. La palla ora passa agli atenei, che tramite propri regolamenti devono disciplinare gli ordinamenti didattici delle scuole di specializzazione di area psicologica in conformità alle disposizioni del decreto entro ottobre 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA