Studenti e ricercatori

Da Fondazione Bracco un premio per riportare in Italia giovani ricercatori

Selezionare una figura di ricercatore o ricercatrice specializzato nell'ambito della chimica di processo, in particolare nella microfluidica in campo farmaceutico. Favorire la nascita nel nostro Paese di un centro di eccellenza che diventi un polo di attrazione per giovani esperti di queste tematiche. Generare nuova conoscenza consolidando il rapporto tra imprese e mondo accademico. Sono questi i tre obiettivi principali del Premio “Ernst Felder” promosso da Fondazione Bracco e Bracco Imaging in collaborazione con il Politecnico di Milano e la Fondazione Politecnico di Milano.

A chi è rivolto
La call internazionale è rivolta esclusivamente a giovani studiosi di nazionalità italiana, che stanno svolgendo all'estero, da almeno un triennio, attività didattica o di ricerca post dottorale nel settore della “chimica in flusso”, e in particolare nella “trasformazione dei processi di sintesi chimica da modalità discontinua a continua”. «Cambia il modo di interpretare il rapporto tra università e impresa», commenta Ferruccio Resta Rettore del Politecnico di Milano. Che aggiunge: «Oggi con Fondazione Bracco diamo risalto a un'iniziativa che non solo ha il merito di richiamare in patria un giovane e brillante ricercatore (o una giovane e brillante ricercatrice), ma che ha un alto valore simbolico: quello di rappresentare un aiuto al reclutamento del personale universitario». «Nell'ambito del progetto Diventerò di Fondazione Bracco abbiamo deciso di stanziare per questo progetto complessivamente un milione di euro», afferma Diana Bracco Presidente di Fondazione Bracco e del Gruppo Bracco. «Ci è sembrato - aggiunge Bracco - il modo migliore per celebrare la figura di Ernst Felder, grande chimico scomparso di recente, che come capo della nostra ricerca, scoprì negli anni 70 lo iopamidolo, mezzo di contrasto non ionico che ha rivoluzionato la diagnostica per immagini a livello mondiale».

Come partecipare
Le candidature per il Premio Felder, sottoscritte digitalmente o allegate in copia PDF con sottoscrizione olografa del dichiarante, dovranno essere trasmesse, corredate da copia di un documento riconoscimento del candidato in corso di validità entro e non oltre il giorno 2 maggio 2019 esclusivamente tramite posta elettronica all'indirizzo di posta elettronica certificata premiofelder@pec.it (abilitato anche a ricevere e-mail non certificate); alla domanda di candidatura dovranno essere allegati, a pena di inammissibilità della stessa, anche le documentazioni richieste


© RIPRODUZIONE RISERVATA