Studenti e ricercatori

Entro il 4 marzo le candidature per eleggere il direttore della Normale

S
2
4Contenuto esclusivo S24


E' stata avviata la procedura per l'elezione del nuovo direttore della Normale di Pisa. Lo rende noto l'istituzione accademica precisando che il decano Andrea Giardina «ha approvato e fatto pubblicare il decreto che definisce i modi e i tempi di presentazione delle candidature: entro il 4 marzo i professori di prima fascia della Scuola Normale superiore, così come di qualsiasi altro ateneo italiano, possono presentare la propria domanda, che deve prevedere un curriculum vitae e di studi e il programma di mandato».

Successivamente il decano avrà 10 giorni di tempo, prosegue la nota, per «indire la data delle elezioni con un specifico decreto, che stabilirà anche l'elettorato attivo della Scuola»
chiamato al voto e «a quel punto i candidati potranno rendere nota la propria candidatura e il programma di mandato: qualora non ci fossero candidature, o venissero ritirate, o non fossero accettate, il decano dovrà indire un nuovo decreto di presentazione delle domande».

La data delle elezioni sarà stabilita comunque entro il 16 marzo, ovvero 2 mesi dopo la
cessazione del mandato di Vincenzo Barone, che si è dimesso dopo essere stato travolto dalle polemiche per avere caldeggiato l'ipotesi di istituire una Normale del Sud. «Il mandato del
nuovo direttore - conclude la nota della Normale - è stabilito per lo scorcio dell'anno accademico 2018-19 e per il successivo sessennio 2019-25».


© RIPRODUZIONE RISERVATA