Studenti e ricercatori

Pronti 600 contratti in più di specializzazione per i medici

di Eu. B.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Novecente borse di specializzazione in più per i medici. A prevederle è il disegno di legge di bilancio che stanzia 25 milioni in più a partire dall’anno prossimo. Via si salirà fino ad arrivare a 100 milioni nel 2023.

L’autorizzazione di spesa
L’articolo 41 del disegno di legge di bilancio dispone un aumento delle risorse per i contratti di formazione specialista dei medici. Più nel dettaglio, l’incremento previsto è di 22,5 milioni di euro per il 2019, 45 milioni di euro per il 2020, 68,4 milioni di euro per il 2021, 91,8 milioni di euro per il 2022 e 100 milioni di euro a decorrere dall'anno 2023.

Gli effetti attesi
A spiegare quanti posti in più si riuscirà a ottenere è la relazione tecnica al Ddl.
A legislazione vigente il finanziamento complessivamente disponibile a valere sul bilancio statale per la formazione specialistica dei medici è pari a 708 milioni di euro per il 2019 e a 702 milioni di euro a decorrere dal 2020. Pertanto, con l'incremento a salire appena descritto - dai 22,5 milioni per il 2019 ai 100 a decorrere dall'anno 2023 - il Governo conta di poter aumentare, a partire dall’anno prossimo, di circa 900 il numero dei contratti di formazione specialistica.Un numero a cui si arriva calcolando un esborso di 25mila euro lordi per i primi due anni di corso di specializzazione e di 26mila (sempre lordi) dal terzo anno in poi. Con un costo complessivo della specializzazione che, a seconda che il corso duri 4 o 5 anni, viene calcolato in 102mila o 128mila lordi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA