Studenti e ricercatori

Human Technopole cerca 4 direttori dei suoi centri di ricerca

Human Technopole, il nuovo istituto di ricerca multidiscipinare sulle scienze della vita che sta sorgendo a Milano, avvia la selezione per i direttori dei suoi centri di ricerca su biologia computazionale, genomica, neuroscienze e biologia strutturale. Si tratta di ben quattro dei sette centri di cui si compone questo progetto scientifico, che rappresenta il cuore di «Mind», il Milano Innovation District, l'area dove si è tenuta Expo 2015. Human Technopole apre anche un bando per ricercatori che vogliano affrontare nuove e più importanti sfide: giovani che hanno già una carriera scientifica consolidata possono candidarsi, infatti, per assumere la guida di un proprio gruppo di ricerca.
Il termine entro il quale presentare domanda di partecipazione a queste selezioni è il 7 dicembre 2018.

L’identikit dei direttore dei centri
Riporteranno al direttore di Human Technopole Iain Mattaj e saranno responsabili di definire, sotto la sua guida, una strategia e un programma per la propria area di ricerca e nel contempo di contribuire allo sviluppo complessivo di Human Technopole. Avranno anche la responsabilità dell'esecuzione del programma del proprio centro di ricerca e del reclutamento e gestione dei responsabili dei singoli gruppi al suo interno. Al tempo stesso dovranno essere loro stessi ricercatori attivi che guidino un proprio team di lavoro e che producano risultati scientifici di alto profilo ed elevato impatto scientifico. I direttori saranno anche responsabili dell'organizzazione e dello start up delle quattro facilities comuni che offriranno servizi e strumenti a tutti i laboratori di Human Technopole. Dovranno anche promuovere lo sviluppo di relazioni e collaborazioni nazionali e internazionali con altri centri di ricerca e si faranno parte attiva nella ricerca di fondi e grant per sostenere i progetti di ricerca. Requisiti indispensabili per la candidatura sono un dottorato di ricerca nel rispettivo settore di ricerca e almeno dieci anni di esperienza in progetti di ricerca internazionale, oltre a ottime capacità manageriali e comunicative.

I giovani group leader e i ricercatori
Saranno responsabili di un proprio gruppo di ricerca composto da studenti di dottorato, postdoctoral fellow e personale tecnico di supporto. Dovranno anche ricercare in maniera proattiva bandi per fondi di ricerca a cui partecipare. Avranno un incarico di cinque anni, rinnovabile una volta. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della Fondazione Human Technopole . Intanto a gennaio 2018 hanno iniziato a lavorare a Palazzo Italia i primi ricercatori del “Centro per le Analisi, Decisioni e Società” (Cads), uno dei sette centri che costituiscono Human Technopole. A regime, entro il 2024, Human Technopole occuperà 1.500 persone e una superficie di circa 30.000 metri quadri nel cuore di Mind.


© RIPRODUZIONE RISERVATA