Studenti e ricercatori

Trasferimenti personale Afam, domanda di utilizzazione temporanea entro il 18 settembre

di Amedeo Di Filippo

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Con la nota protocollo numero 2272 del 6 settembre il Miur ha disposto i trasferimenti per l'anno accademico 2018/2019 del personale docente, tecnico e amministrativo delle accademie, dei conservatori di musica e del personale tecnico e amministrativo degli Isia.


Le regole
È stata l'ordinanza ministeriale 514 del 28 giugno scorso a disciplinare, per l'anno accademico 2018/2019, la mobilità del personale docente e tecnico e amministrativo di conservatori, accademie di belle arti, istituto statale superiore di studi musicali e coreutici “G. Braga” di Teramo, nonché del solo personale tecnico e amministrativo degli Isia, dell'Accademia nazionale di danza e dell'Accademia nazionale di arte drammatica, ad eccezione dei docenti di prima e seconda fascia in servizio presso le Scuole libere del nudo e presso la Scuola degli Artefici di Milano.
Nell'incontro svoltosi il 22 giugno il ministero e le organizzazioni sindacali avevano condiviso l'opportunità di mantenere le regole previste dal contratto nazionale decentrato per la mobilità sottoscritto il 31 maggio 2002.


I tempi
Questa la sequenza temporale degli adempimenti prevista dall'ordinanza: il termine ultimo per la presentazione della domanda di mobilità è stata fissata al 27 luglio; la pubblicazione dei punteggi attribuiti al 2 agosto; il 24 agosto è scaduto il termine per reclami, rinunce alla domanda e rettifiche, il 28 quello per la pubblicazione dei punteggi definitivi. La pubblicazione dei trasferimenti è stata prevista per il 3 settembre, la comunicazione delle cattedre e dei posti disponibili per le utilizzazioni temporanee per l'11 settembre, il termine per la presentazione della domanda di utilizzazione temporanea per il 18 settembre. Si chiude con la pubblicazione delle utilizzazioni disposte, prevista per il 27 settembre.
L'ordinanza ha regolato la presentazione all'Istituzione della domanda, con l'indicazione delle preferenze, e la possibilità di rinuncia per gravi motivi sopravvenuti. La valutazione dei titoli di servizio e delle esigenze di famiglia avviene in conformità alla tabella di valutazione allegata al contratto del 31 maggio 2002. I trasferimenti sono disposti dal direttore generale per la programmazione, il coordinamento e il finanziamento delle istituzioni della formazione superiore del Miur.


I trasferimenti
Con la nota protocollo numero 2272 del 6 settembre il Miur, all'esito della procedura di mobilità, ha disposto i trasferimenti del personale docente, tecnico e amministrativo di accademie e conservatori e del personale tecnico e amministrativo degli Isia, indicati nei due elenchi allegati al provvedimento, l'uno per il personale docente e l'altro per il personale amministrativo e tecnico. I numeri dicono che a fronte di 733 domande del personale docente sono stati disposti 182 trasferimenti (poco meno del 25%), su un totale di 1221 posti disponibili; su 61 domande del personale Ta i trasferimenti sono 27 (44%), disponibili 90 posti.
Secondo quanto previsto dall'articolo 13 dell'ordinanza 514/2018, la nota ricorda all'articolo 3 che i provvedimenti di trasferimento e di utilizzazione temporanea sono impugnabili, dalla data di pubblicazione della nota stessa, dinanzi al giudice ordinario in funzione di giudice del lavoro, secondo quanto dispone l'articolo 63 del Dlgs 165/2001, salvo l'esercizio del potere di autotutela riservato al Miur.


© RIPRODUZIONE RISERVATA