Studenti e ricercatori

Affitti per studenti in crescita del 4%. Ma calano Roma, Torino e Firenze

di E. Sg.


Affitti universitari sempre più cari nelle città italiane: gli universitari fuorisede pagheranno un posto letto in camera singola il 4% in più (293 euro mensili) rispetto allo scorso anno, ma, al di là della media, in molti centri – Roma in testa – si registra il segno meno.


Secondo un'analisi del network Solo affitti, gli incrementi massimi sono stati registrati a Trieste (addirittura fino al + 20% a 275 euro) e a Perugia (+18% a 200 euro). Milano si conferma la città più cara per una stanza singola (+7% con un costo medio di 563 euro), seguita da Roma (378 euro, in controtendenza con un calo del 5% in un anno) e Napoli (350 euro al mese); «prezzi» simili anche a Modena, Verona e Bologna.


I canoni, sempre secondo Solo Affitti, sono cresciuti anche a Ferrara (+ 6% a 225 euro) e Bologna (350 euro, +2%). Le camere singole sono diventate invece più accessibili a Cagliari (-13% per un costo medio di 230 euro) e a Pavia (-13% per 225 euro al mese), a Torino (-5%, 287 euro) e a Firenze (-4%, 319 euro). Cali più contenuti a Bari e Parma (-2%), dove per una stanza singola si pagano 245 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA