Studenti e ricercatori

Dall’arte alla storia: ecco le borse di studio per progetti di ricerca umanistici

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Un finanziamento di 23mila euro, il supporto di tutor esperti e soggiorni presso università straniere: è la ricetta della Fondazione 1563 della Compagnia di San Paolo per sostenere e valorizzare l'impegno accademico dei giovani studiosi. Fino al 22 luglio, infatti, è possibile candidarsi per le borse di studio “Rosaria Cigliano” che saranno assegnate ai migliori progetti di ricerca applicati a vari ambiti disciplinari: dall’arte all’architettura, dalla musica alla letteratura fino a filosofia, politica e storia. Dal 2012 sono stati oltre 200 i giovani studiosi dall’Italia ma anche da Francia, Spagna, Germania e Stati Uniti che si sono candidati all’assegnazione di una borsa di studio della Fondazione 1563. I percorsi di ricerca già finanziati sono 29, con una spesa complessiva di quais un milione di euro. Le borse di alti studi, quest'anno dedicate al tema Paesaggio e Natura (1680 e il 1750), rientrano nel Programma sull'Età e la Cultura del Barocco, cuore dell'attività della Fondazione 1563 insieme alle gestione e valorizzazione dell'Archivio Storico della Compagnia di San Paolo.
Le ricerche realizzate nell'ambito del programma vengono pubblicate online sul sito della Fondazione come monografie digitali per diventare poi volumi a tutti gli effetti. Il 14 Maggio al Salone del Libro di Torino sarà presentato il Quaderno delle borse 2013 su “Cultura, Arte e Società al tempo di Juvarra” a cura di Giuseppe Dardanello (Olschki editore, Firenze, saggi di Dardanello, Badolato, Caterino, Laurenti, Lurgo e Martinetti).


© RIPRODUZIONE RISERVATA