Personale della scuola

Concorsi a cattedra, no al «consolidamento» in ruolo degli ammessi con riserva

di Pietro Alessio Palumbo

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Nessun “consolidamento” in ruolo: l'ammissione con riserva alle prove scritte del concorso a cattedra non stabilizza la permanenza in ruolo dell'insegnante anche qualora abbia superato tutte le prove selettive. Con la recente sentenza 11560/2020, il Tar del Lazio ha posto in evidenza che ricostruendo diversamente la questione, il candidato insegnante coinvolto otterrebbe l'ingiustificata stabilizzazione in ruolo per il solo fatto di aver superato le prove a cui sia stato ammesso grazie alla “prudenza” del Giudice amministrativo nell'imminenza delle successive ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?