Personale della scuola

All’insegnante assunto in ritardo non spettano le retribuzioni arretrate

di Pietro Alessio Palumbo

S
2
4Contenuto esclusivo S24

In caso di ritardata assunzione dell'insegnante non sorge il diritto alla percezione delle retribuzioni perse, ma solo al risarcimento dei danni comprovati e conseguenti a tale ritardo. Tali danni, ha chiarito la Corte di Cassazione con la recente sentenza 1664/2020, stante il fatto che la conseguenza della mancata instaurazione del rapporto è anche quella di non impegnare il docente nell'insegnamento, non possono infatti consistere nella perdita in sé delle retribuzioni, potendo lo stesso invocare al più i danni dovuti ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?