Personale della scuola

No alla riduzione dell’organico dei docenti se ci sono alunni svantaggiati

di Pietro Alessio Palumbo

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Per non ledere il diritto all'istruzione strutturato, ordinato, di “tutti” gli alunni, a causa dell'eccesso di percorsi differenziati di apprendimento, l'Amministrazione scolastica nella formazione delle classi deve tener conto dell'effettivo numero degli alunni che presentato disabilità, situazioni di svantaggio ovvero di disagio. Ha chiarito il Tar Lazio nella recente sentenza n.7920/2020: il diritto all'istruzione rappresenta un diritto fondamentale del minore, svantaggiato o meno, che necessita della massima tutela possibile della Scuola nell'alveo della necessaria integrazione nella classe e nel ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?