Famiglie e studenti

Aggiornamento dei documenti strategici delle scuole: Rav, Pdm, Ptof

di Laura Virli

La pandemia da Covid 19 ha comportato, a partire dal 4 marzo 2020, la sospensione delle attività didattiche e l'introduzione della didattica a distanza quale modalità ordinaria di insegnamento/apprendimento. Questa situazione ha avuto un grande impatto, oltre che sulle pratiche didattiche, anche sui processi gestionali ed organizzativi.

In pratica, con l'emergenza sanitaria, sono mancate le condizioni affinché ogni istituto potesse avviare il percorso di miglioramento in funzione degli obiettivi formativi contenuti nel nuovo Ptof 2019-2022.

Per tale motivo, con la nota 7851 del 19 maggio 2020, il ministero dell'Istruzione ha comunicato che le funzioni per rivedere i documenti strategici delle scuole saranno attivate a settembre, secondo modalità che saranno rese note successivamente in relazione al quadro che si determinerà per il rientro a scuola e la ripresa delle attività didattiche.
Qui di seguito i dettagli per l'aggiornamento dei documenti strategici delle istituzioni scolastiche.

Aggiornamento Rav
Ogni scuola dovrà, quasi certamente, procedere ad una ponderata revisione di quanto predisposto nel Rav 2019 per quanto attiene le diverse dimensioni che caratterizzano le aree del contesto, dei processi e soprattutto degli esiti.

Tenuto conto che la conclusione di questo anno scolastico sarà particolarmente gravosa per le situazioni determinate dall'emergenza, le funzioni per l'eventuale aggiornamento annuale del Rav saranno messe a disposizione delle scuole all'interno del Portale Snv a partire dal mese di settembre, anziché a partire dal mese di maggio.

Aggiornamento del Ptof e Piano di miglioramento
Il Ptof è, normalmente, rivedibile annualmente entro il mese di ottobre, termine ordinatorio che, negli ultimi anni scolastici, è stato prolungato fino all'inizio della fase delle iscrizioni per favorire la presentazione dell'offerta formativa alle famiglie dei nuovi iscritti.
Le varie disposizioni ministeriali connesse alla gestione dell'emergenza epidemiologica ed, in particolare, il ricorso alla didattica a distanza, hanno senz'altro avuto un forte impatto e, probabilmente, porteranno alla necessità di rivedere diversi aspetti del Ptof.
Sarà necessario, anche, provvedere, ai sensi della legge 92/2019, all'introduzione nel Ptof dell'insegnamento di educazione civica con la declinazione di specifici contenuti.

Monitoraggio, verifica e rendicontazione
Per poter accompagnare e guidare le istituzioni scolastiche nello svolgimento delle riflessioni propedeutiche all'aggiornamento del Ptof all'interno della piattaforma predisposta in ambiente Sidi la rendicontazione”.
Sempre dal mese di settembre saranno attivate le funzioni per procedere alla revisione annuale e alla pubblicazione del Ptof così aggiornato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA