Personale della scuola

Contratti a termine, necessario verificare lo sforamento dei 36 mesi

di Andrea Alberto Moramarco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

La reiterazione dei contratti a termine nel settore della scuola è da ritenersi abusiva solo se, a causa di diversi rinnovi contrattuali, la durata complessiva del rapporto di lavoro supera il periodo di 36 mesi. Superato questo limite, la sanzione deve fornire un ristoro effettivo: stabilizzazione mediante procedura selettiva, a patto che intervenga in un tempo congruo, ovvero, se ciò non è possibile, risarcimento del danno. Questi principi sono stati nuovamente affermati dalla Sezione lavoro della Cassazione con la ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?