Famiglie e studenti

Didattica digitale, raggiunti 6,7 milioni di studenti (sugli 8,3 milioni complessivi)

di Cl. T.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Il 67% delle scuole che hanno attivato l’attività a distanza, prevede per essa specifiche forme di valutazione; attualmente più di 6,7 milioni di alunni è raggiunto, attraverso mezzi diversi, da attività didattiche a distanza. Circa l’80% quindi sul totale di 8,3 milioni di studenti.

I dati del monitoraggio
Sono alcuni dei dati del monitoraggio condotto dal ministero dell’Istruzione in queste settimane e illustrati ieri dalla ministra, Lucia Azzolina in Senato. L’89% delle scuole ha predisposto attività e materiali specifici per gli alunni con disabilità; l’84% delle scuole ha predisposto attività e materiali specifici per gli alunni con Dsa; il 68% delle scuole ha predisposto attività e materiali specifici per gli alunni con BES non certificati; il 48% delle scuole ha svolto riunioni degli organi collegiali a distanza.

In arrivo i fondi alle scuole
Per spingere la didattica a distanza il dl 18 ha stanziato 85 milioni di euro:
-10 milioni alla dotazione o al potenziamento - per le scuole - di piattaforme e strumenti digitali per l’apprendimento a distanza;
-70 milioni di euro per mettere a disposizione degli studenti meno abbienti, in comodato d’uso, dispositivi digitali individuali per la fruizione delle piattaforme di apprendimento e per garantire la connettività di rete nei territori ove essa sia carente o mancante;
-5 milioni per la formazione del personale scolastico sulle metodologie e le tecniche per la didattica a distanza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA