Famiglie e studenti

Scuola-lavoro, la vice ministra Ascani: «Auspico innalzamento delle ore almeno nei tecnici e professionali»

di Cl. T.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

«Il mio auspicio è che si torni a innalzare il monte ore per i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (ex alternanza scuola-lavoro). Perché se è vero che l’avvio è stato un pò problematico, soprattutto per i licei, è vero anche che oggi le scuole sono molto più mature. E soprattutto abbiamo bisogno di percorsi più corposi per gli istituti tecnici e professionali, che ci chiedono un’alleanza tra scuola e lavoro di cui hanno bisogno per offrire ai ragazzi il diritto di mettersi alla prova con le competenze che acquisiscono a scuola».

Parla la vice ministra
A parlare è la vice ministra del Miur, Anna Ascani, nel giorno d’apertura di Job&Orienta, salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro fino a sabato 30 alla Fiera di Verona. «Dal giorno zero del mio mandato - ha proseguito Ascani - mi sono impegnata a far sì che questi nuovi percorsi funzionassero, e che le informazioni arrivassero nelle scuole in modo chiaro. Le nuove linee guida consegnate agli istituti servono proprio a questo: innanzitutto a chiarire che non si tratta di snaturare la scuola o di chiedere alle imprese di fare scuola. Si tratta di dare ai ragazzi la possibilità di comunicare con il mondo esterno, di aprirsi a ciò che è fuori dall'aula. E, al tempo stesso, di dare la possibilità alle imprese di conoscere quello che si fa a scuola».


© RIPRODUZIONE RISERVATA