Famiglie e studenti

Intesa Miur-Antimafia su utilizzo beni confiscati alle cosche

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Un protocollo d’intesa tra Miur e Antimafia sull'utilizzo dei beni confiscati, attraverso nuovi strumenti di alternanza scuola - lavoro, è stato annunciato a Polistena dal ministro dell’Istruzione Lorenzo Fioramonti e dal presidente della commissione parlamentare Nicola Morra.
Il protocollo in via di definizione coinvolgerà le scuole proprio con l'obiettivo di promuovere e incentivare esperienze positive e buone pratiche di legalità che si sviluppano nei territori e che puntano a dimostrare come anche in luoghi difficili è possibile costruire spazi di libertà. Morra ha ricordato l'esperienza della cooperativa Valle del Marro, che «produce - ha detto - non solo buoni frutti ma semina sul piano sociale e culturale testimoniando che è possibile anche in Calabria ripartire dalla terra. Una sfida vinta che può essere mutuata ed allagata nei vari territori per contrastare l'idea di rassegnazione che permane tra i giovani pronti ad andare via dalla Calabria e dal Sud».


© RIPRODUZIONE RISERVATA