Famiglie e studenti

Indagini diagnostiche sugli edifici scolastici, al via dal 5 novembre le richieste di contributo degli enti locali

di Daniela Casciola

È pubblicato sul sito del Miur l’avviso pubblico per il finanziamento in favore di enti locali di indagini e verifiche dei solai e controsoffitti degli edifici scolastici pubblici.

La misura
La misura fa parte della legge sulla Buona Scuola (legge n. 107 del 2015) cui ha fatto seguito il decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 7 agosto 2015 n. 594 con cui sono stati stabiliti i criteri e le modalità per l'erogazione delle risorse agli enti locali.
Sono stanziati contributi per un importo complessivo di 40 milioni che potranno essere utilizzati dagli enti locali proprietari degli edifici scolastici (o competenti in bae alla legge 23/1996) al solo fine di finanziare verifiche e indagini diagnostiche relative a elementi strutturali e non strutturali di solai e controsoffitti con riferimento a immobili pubblici adibiti a uso scolastico e censiti nell'Anagrafe nazionale dell'edilizia scolastica.
Prevista poi una ulteriore quota pari a euro 25, 9 milioni da ripartire successivamente, per interventi urgenti che dovessero rendersi necessari all'esito delle indagini e verifiche sui solai e controsoffitti.

Il 30% dei contributi da assegnare sono destinati alle Province e alle Città metropolitane, mentre la restante percentuale è a favore dei Comuni e/o Unioni di Comuni.
L'importo massimo del contributo per le indagini e le verifiche relative agli elementi non strutturali e strutturali con riferimento a ciascun edificio scolastico ospitante scuole del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado) è pari a 10mila euro.
Gli enti locali interessati, tramite il legale rappresentante o suo delegato, devono far pervenire la propria candidatura, utilizzando esclusivamente la piattaforma informativa denominata Ides collegandosi al seguente link: https://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/fin-ind-diag.shtml entro e non oltre le ore 15.00 del giorno 29 novembre 2019.

La piattaforma informativa
La piattaforma informativa per l'inserimento dei dati sarà accessibile dalle ore 10.00 del giorno 5 novembre 2019 fino alle ore 15.00 del giorno 29 novembre 2019. Qualora l'ente locale intenda procedere alla richiesta di contributo per diversi edifici scolastici, lo stesso deve presentare una distinta candidatura per ciascun edificio scolastico, pena l'esclusione dalla presente procedura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA