Famiglie e studenti

Al via #ioleggoperché: fino al 27 ottobre tutti in libreria a donare un libro

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Al via la nuova edizione di #ioleggoperché, l'iniziativa nazionale per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche, organizzata e promossa dall'Associazione Italiana Editori (Aie) in collaborazione con il ministero dell’Istruzione (Miur), con l'Associazione Librai Italiani (Ali) e il Sindacato Librai e Cartolibrai (Sil), l'Associazione Italiana Biblioteche (Aib), il Centro per il Libro e la Lettura, Confindustria – Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo, con il supporto di Siae - Società Italiana degli Autori ed Editori. Il progetto vanta anche il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e per le Attività culturali e per il Turismo (Mibact) e, per la prima volta, della Banca d'Italia.

Un’edizione da record
I numeri dicono già che sarà un'edizione da record: le scuole di tutti gli ordini e gradi partecipanti sono ben 15.253, pari a circa 140.000 classi in tutta Italia (tra infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado) e quasi 3 milioni di bambini e ragazzi.
Da sabato 19 ottobre fino a domenica 27 ottobre – per nove giorni – tutti i cittadini potranno recarsi in una delle 2.392 librerie aderenti all'iniziativa per donare un libro alla scuola gemellata del proprio territorio: «È una mobilitazione straordinaria, come lo sono i numeri – ha sottolineato il presidente di Aie, Ricardo Franco Levi –. Adesso però si entra nel vivo e serve davvero il contributo di tutti per potenziare le biblioteche scolastiche». L'iniziativa è stata insignita anche quest'anno della medaglia del Presidente della Repubblica ed è sostenuta per la prima volta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Informazione ed Editoria.

Un posto al Sole
Un altro importante traguardo è l'ingresso in “Un posto al sole”, la storica serie televisiva in onda su Rai 3, prodotta da Rai Fiction e ambientata a Napoli. Nell'episodio in onda lunedì 21 ottobre la campagna sarà nominata in una scena di dialogo alla Terrazza tra i protagonisti della serie, mentre nell'episodio di mercoledì 23 ottobre le locandine della manifestazione verranno mostrate in una scena a Caffè Vulcano. I libri entrano quindi non solo nel circuito stretto dei programmi tematici, ma per la prima volta anche in una trasmissione di intrattenimento destinata al largo pubblico.

Scende in campo la Serie A
Sul fronte del mondo del calcio, anche quest'anno si torna a fare il tifo per la lettura grazie al sostegno di Lega Serie A e Lega B. In particolare, nelle partite della Serie A Tim di sabato 19, domenica 20 e lunedì 21 ottobre, con la straordinaria mobilitazione dei calciatori come testimonial, ciascun giocatore porterà in campo un libro per donarlo ai bambini loro accompagnatori. In parallelo, i giocatori di ogni squadra della Lega B contribuiscono con un video nel quale invitano tutti a donare un libro alle scuole della città della loro squadra.
Da segnalare anche l'iniziativa ideata e organizzata da Fondazione Pirelli in collaborazione con #ioleggoperché “Facciamo squadra con i libri” che si svolgerà lunedì 21 ottobre all'Auditorium Pirelli (via Bicocca degli Arcimboldi 3 – Milano). L'evento è rivolto ai bambini dell'ultimo anno delle scuole elementari e ai ragazzi delle secondarie inferiori per parlare della passione per la lettura e dell'importanza del fare squadra in classe.

Le iniziative nelle librerie
Al termine della campagna, il testimone passerà agli editori aderenti all'iniziativa, che contribuiranno destinando alle biblioteche scolastiche un monte libri pari alla donazione dei cittadini calcolata su base nazionale (fino a un massimo di 100.000 volumi).
Saranno numerose e come da tradizione molto creative le iniziative messe in campo nelle librerie durante i nove giorni di campagna da scuole, studenti, insegnanti e volontari “messaggeri” per promuovere #ioleggoperché 2019 e incentivare le donazioni. Per le migliori, torna il contest a cui hanno aderito centinaia di scuole in tutta Italia con la collaborazione delle librerie gemellate. Come gli scorsi anni, verranno ideati e organizzati letture ad alta voce, incontri con l'autore, flash mob letterari, lezioni, gare di abilità, spettacoli, installazioni in vetrina.
Alle 10 scuole che avranno organizzato le attività più efficaci e originali, verranno consegnati altrettanti buoni del valore di 1.500 euro per l'acquisto di libri in libreria, grazie al supporto di Siae.


© RIPRODUZIONE RISERVATA