Famiglie e studenti

Al via #ioleggoperché per donare libri a biblioteche

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Numeri da record e un riconoscimento istituzionale (diventare campagna di comunicazione della presidenza del Consiglio) per #ioleggoperché, l'iniziativa nazionale di promozione del libro e della lettura organizzata dall'Associazione italiana editori (Aie), giunta alla quarta edizione e che dal 19 al 27 ottobre chiama a raccolta tutti gli italiani per donare un libro
alle biblioteche scolastiche.

Più di 15mila istituti iscritti nel 2019, di cui circa 11mila sono scuole dell'infanzia e primaria, con un +70% di adesioni rispetto al 2018; e ancora, 28mila gemellaggi tra scuole e librerie e oltre 3 milioni di bambini e ragazzi coinvolti.

«Un risultato straordinario che dimostra quanto funzioni la sinergia tra istituzioni, enti privati e cittadini per diffondere cultura», ha scritto il ministro dell'Istruzione Lorenzo
Fioramonti, inviando un messaggio agli alunni delle classi quinte dell'istituto Tito Speri di Milano - in cui è stata presentata la campagna di donazioni insieme ad autori tra cui
Andrea Vitali, Paola Calvetti e Chiara Francini - e ricordando che non c'è cultura, non c'è crescita, non c'è libertà senza libri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA