Famiglie e studenti

Garante dell’Infanzia scrive al premier Conte e al ministro Fioramonti: «Le priorità sono cinque»

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Sicurezza e accessibilità degli edifici scolastici, scuole aperte a misura di studente per
contrastare povertà educativa e marginalità, contrasto al bullismo e al cyberbullismo, scuola inclusiva e lotta alla dispersione scolastiche. In occasione dell'apertura dell'anno scolastico l'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza, Filomena Albano, ha scritto al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al ministro dell'istruzione, Lorenzo Fioramonti, formulando un bilancio sulle priorità già segnalate per l'attuazione dei diritti di bambini e ragazzi a scuola. Si tratta di cinque obiettivi individuati dodici mesi fa dall'Autorità garante.

«Molte sono la sfide da affrontare» commenta Filomena Albano, presente a “Tutti a Scuola”, la cerimonia nazionale di inaugurazione del nuovo anno scolastico ieri pomeriggio all'Aquila con la partecipazione del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e del ministro Fioramonti.

Nel kit consegnato ai circa mille studenti presenti anche il libro illustrato dell'Autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza “Geronimo Stilton. Viaggio alla scoperta dei
diritti dei bambini” (edito da Piemme) dedicato alla Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA