Famiglie e studenti

«A scuola di Opencoesione» diventa un modello per i Paesi Ue

di Redazione Scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Il concorso per studenti «A scuola di Opencoesione» (Asoc) varca i confini nazionali e diventa un modello in Europa. Bulgaria, Croazia e le regioni di Alentejo (Portogallo), Catalogna (Spagna), Peloponneso, Tessaglia e le Isole Ionie (Grecia) sono state selezionate per partecipare al progetto pilota voluto dalla Commissione Ue per replicare l'iniziativa italiana in altri Paesi dell'Unione.

Asoc è un progetto nato nel 2013 che ogni anno chiede agli alunni delle scuole secondarie superiori di cimentarsi in attività di monitoraggio civico a partire dai dati sui progetti finanziati con le risorse delle politiche di coesione.

Il 2018-2019 ha visto la partecipazione di 179 classi (team), per un totale di 3mila studenti e circa 250 docenti. Per prendere parte all'edizione 2019-2020, le classi potranno inviare la
propria candidatura seguendo le istruzioni indicate sul sito ascuoladiopencoesione.it entro il 21 ottobre. In palio per i migliori lavori c'è un viaggio di due giorni a Bruxelles per visitare le istituzioni Ue.


© RIPRODUZIONE RISERVATA