Famiglie e studenti

Sgravi contributivi alle imprese che finanziano i laboratori scolastici

di Eu.B.

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Arriva un incentivo a favore delle imprese che dispongono erogazioni liberali per il potenziamento di laboratori e ambienti di apprendimento innovativi a favore di istituti tecnici e professionali e assumono a tempo indeterminato giovani diplomati delle medesime istituzioni scolastiche. A prevederla è il decreto crescita licenziato ieri dal Senato. Una misura che scatterà a partire dal 2021.

Premiate le donazioni fino a 10mila euro
L’incentivo consiste in una riduzione del versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro (con esclusione dei premi e contributi dovuti all’Inail) ed è riconosciuto, per un periodo massimo di 12 mesi dall'assunzione, in favore dei titolari di reddito di impresa che:
- dispongano erogazioni liberali per un importo non inferiore a 10mila euro nell’arco di un anno a favore degli istituti tecnici e professionali. Sia statali che paritari.
- assumano a tempo indeterminato, a conclusione del ciclo scolastico, diplomati nelle medesime istituzioni scolastiche.

La dote a disposizione
Per il beneficio contributivo in esame la norma autorizza una spesa di 3 milioni per il 2021, che da l 2022 in poi salgono a 6 milioni annui. Al relativo onere si provvede mediante corrispondente riduzione del fondo per l'attuazione del programma di Governo, istituito dall’articolo 1, comma 748, della legge di bilancio 2019 nello stato di previsione del ministero dell’Economia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA