Famiglie e studenti

Mozione laica in Senato, stop all’ora di religione

di Scuola24

S
2
4Contenuto esclusivo S24


«Abolire l'ora di religione e sostituirla con un'ora obbligatoria di educazione civica;
chiedere formalmente alla Cei di avviare la procedura per modificare i criteri arbitrari con cui viene eseguita la ripartizione della quota “non destinata” dell'otto per mille (circa la metà del totale); rivedere, per renderle efficaci, le norme relative all'Imu sui beni immobili della chiesa cattolica ed intraprendere un'azione determinata per dare attuazione alla recente sentenza della Corte Europea, recuperando l'Ici non pagata in passato». Sono le richieste rivolte al governo in una mozione depositata al Senato da Riccardo Nencini (Psi) e firmata tra gli altri da Emma Bonino, Loredana De Petris (Leu), Tommaso Cerno (Pd) Carlo Martelli (Misto) nonché i senatori 5S “dissidenti” Elena Fattori e Matteo Mantero.

La mozione - si legge nel comunicato - è il primo sviluppo parlamentare dell'appello formulato a fine gennaio da Carlo Troilo, dirigente della associazione Luca Coscioni, in vista del 90/mo anniversario del Concordato. Un'iniziativa legislativa volta ad ottenere gli stessi risultati è in fase di avvio alla Camera dei deputati ad opera di Riccardo Magi, +Europa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA