Famiglie e studenti

Al via «La Scala fa Scuola. Un Coro in Città»

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Al via La Scala fa Scuola. Un Coro in Città, il nuovo progetto promosso da Accademia Teatro alla Scala e Fondazione Tim con il patrocinio del comune di Milano e con la collaborazione dell’Usr Lombardia, per portare nelle scuole del capoluogo lombardo docenti preparati nella disciplina della didattica corale, al fine di stimolare e sviluppare la cultura musicale attraverso la creazione di cori di voci bianche.

L’iniziativa
L’iniziativa è stata presentata ieri al Teatro alla Scala dal sindaco di Milano Giuseppe Sala, dal Sovrintendente del Teatro alla Scala e presidente dell’Accademia, Alexander Pereira, dal Dg di Fondazione Tim, Loredana Grimaldi, e dal maestro Bruno Casoni, direttore del coro del Teatro alla Scala e del coro di voci bianche dell’Accademia.

Il progetto è sostenuto da Fondazione Tim attraverso la piattaforma di crowdfunding DonaconTim (donacontim.gruppotim.it). Per ogni Euro donato al progetto tramite la piattaforma, fino al 31 luglio 2019, Fondazione Tim riconoscerà all’Accademia un contributo di pari importo, fino a un massimo di 200.000 Euro. A seconda del contributo, si riceveranno inviti per il concerto finale, si potrà partecipare a una lezione di canto corale con i docenti dell'Accademia o assistere a una delle lezioni del percorso formativo nelle scuole.

Le scuole coinvolte
La Scala fa Scuola. Un Coro in Città si rivolge a quei bambini che vivono in quartieri periferici e grazie a un percorso laboratoriale possono avere l’opportunità di conoscere la musica e godere dei benefici che dona la pratica corale. Il Teatro alla Scala, attraverso la sua Accademia, esce dunque dalle proprie mura e, realizzando dieci laboratori corali nell'arco dell'anno scolastico 2019-2020 in altrettante scuole primarie, rende accessibile la cultura musicale a chi difficilmente vi si avvicinerebbe. Il progetto verrà realizzato nelle seguenti scuole milanesi: Istituto Ciresola (Via Padova), Istituto Arcadia (Gratosoglio), Istituto Narcisi (Giambellino), Istituto Via Maffucci (Maciachini), Istituto Val Lagarina (Quarto Oggiaro), Istituto Sorelle Agazzi (Comasina), Istituto Bruno Munari (San Siro – Baggio), Istituto Sottocorno (Mecenate), Istituto Sandro Pertini (Greco – Bicocca) e Istituto Tommaso Grossi (Corvetto).


© RIPRODUZIONE RISERVATA