Famiglie e studenti

IoStudio, al via il piano per il potenziamento

di Amedeo Di Filippo

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Implementare il curriculum dello studente e potenziare l’estensione della Carta IoStudio quali strumenti indispensabile per accompagnare lo studente lungo tutto l’arco della carriera formativa, supportandone il diritto allo studio e potenziando l’accesso a servizi di natura culturale e ad alto contenuto tecnologico, in grado di favorire il successo formativo del giovane studente e di incentivarlo all'intrapresa di percorsi formativi originali ed integrati. Sono gli obiettivi che si pone l’avviso «IoStudio - La Carta dello Studente», emanato dal Miur in attuazione dell'articolo 14 del Dm n. 174/2019.

Curriculum e Carta
La legge della buona scuola n. 107/2015 ha imposto alle scuole secondarie di secondo grado l’onere di introdurre insegnamenti opzionali nel secondo biennio e nell’ultimo anno, da inserire nel curriculum dello studente, che ne individua il profilo associandolo a un'identità digitale e raccoglie tutti i dati utili anche ai fini dell'orientamento e dell'accesso al mondo del lavoro, relativi al percorso degli studi, alle competenze acquisite, alle eventuali scelte degli insegnamenti opzionali, alle esperienze formative anche in alternanza scuola-lavoro e alle attività culturali, artistiche, di pratiche musicali, sportive e di volontariato, svolte in ambito extrascolastico. È stato l'articolo 10 del Dlgs n. 63/2017 a potenziare la “Carta dello Studente”, una tessera nominativa cui sono associate funzionalità volte ad agevolare l'accesso degli studenti a beni e servizi di natura culturale, servizi per la mobilità nazionale e internazionale, ausili di natura tecnologica e multimediale per lo studio e per l'acquisto di materiale scolastico, allo scopo di garantire e supportare il diritto allo studio. Alla Carta attribuita agli studenti delle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado può essere associato un borsellino elettronico attivabile, a richiesta, dallo studente o da chi ne esercita la responsabilità genitoriale.
Le funzionalità, i processi di produzione e distribuzione e il trattamento dei dati personali della Carta sono stati forniti dal Dm n. 838 del 16 ottobre 2015. Le regole per l'abilitazione all'elenco nazionale dei fornitori e prestatori di servizi culturali a favore degli studenti titolari della Carta sono state invece indicate dal Dm n. 20 del 4 febbraio 2010.

L'obiettivo dell'avviso
Col Dm n. 174 del 28 febbraio scorso il Miur ha fissato i criteri e i parametri per assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche delle risorse del relativo Fondo per il funzionamento. L'articolo 11 destina 290 mila euro per la realizzazione delle attività volte all'implementazione del curriculum dello studente e al potenziamento e all'estensione della Carta dello Studente IoStudio.
In attuazione di queste disposizioni viene ora emanato l'avviso “IoStudio - La Carta dello Studente”, finalizzato ad individuare due istituzioni scolastiche in grado di pianificare e implementare su scala nazionale proposte di intervento atte alla realizzazione delle attività volte all'implementazione del curriculum dello studente e al potenziamento e all'estensione della Carta.

I contenuti
Destinatari della selezione sono tutte le istituzioni scolastiche ed educative statali di ogni ordine e grado, singole o organizzate in reti di scuole. Il finanziamento complessivo di 290mila euro prevede soglie massime previste per i due Ambiti di intervento previsti. Il primo di questi Ambiti è dedicato allo sviluppo e al coordinamento delle attività di comunicazione per la diffusione e la promozione dei servizi e delle opportunità offerti dalla Carta dello Studente e comporta una campagna di comunicazione 2019, un piano di partner recruitment e la fidelizzazione degli esercenti.
Il secondo Ambito di intervento prevede la supervisione delle implementazioni tecnologiche del Portale dello Studente e l'analisi di nuove soluzioni e servizi digitali e contempla le spese di realizzazione del materiale grafico di accompagnamento delle Carte, interventi estensivi Portale, l'Help Desk Carta dello Studente, il progetto “IoStudioLAB Laboratorio Creativo Studentesco” Studentesco”.

Le modalità
Le domande di partecipazione dovranno essere inviate al Ministero esclusivamente attraverso il portale www.monitor440scuola.it entro le ore 12:00 del prossimo 4 giugno, seguendo la procedura guidata per la compilazione della scheda progettuale. Le candidature saranno valutate da un'apposita commissione designata dal Direttore generale per lo studente, l'integrazione e la partecipazione e composta da personale in servizio presso il Miur, ovvero da esperti, dotati di specifica e comprovata professionalità nelle materie oggetto delle iniziative progettuali.
Il punteggio verrà assegnato sulla base di specifici criteri quali la coerenza del progetto rispetto ai temi indicati nell'avviso; le collaborazioni con enti pubblici e/o privati; la qualità, l'innovatività e la fruibilità del progetto, delle attività e delle metodologie proposte che le istituzioni o le reti si impegnano a realizzare nell'ambito del progetto; le modalità di comunicazione e il grado di replicabilità delle azioni progettuali; le modalità di monitoraggio e valutazione dei risultati attesi.
Il finanziamento avverrà in quattro fasi: 1) impegno da parte del Ministero per l'intero importo assegnato; 2) erogazione alle scuole vincitrici, a titolo di acconto, del 50% dell'importo assegnato; 3) invio della rendicontazione relativa ai titoli di spesa liquidati riferiti all'intero importo del progetto; 4) verifica della suddetta rendicontazione da parte del Ministero e successivo invio del saldo dovuto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA