Famiglie e studenti

Leader di Cgil, Cisl e Uil contro «la regionalizzazione del sistema di istruzione»

S
2
4Contenuto esclusivo S24


I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, hanno firmato l'appello promosso da tutti i sindacati della scuola «contro la regionalizzazione del sistema di istruzione». Lo hanno fatto chiudendo l'iniziativa unitaria su Europa, cultura e lavoro, a Matera.

L'appello nasce dopo che le regioni Emilia Romagna, Lombardia e Veneto «hanno, tra l'altro, chiesto al governo ulteriori forme e particolari condizioni di autonomia in materia di istruzione e formazione. L'obiettivo è quello di regionalizzare la scuola e l'intero sistema formativo - si legge nel testo - tramite una vera e propria secessione delle regioni più ricche, che porterà ad un sistema scolastico con investimenti e qualità legati alla ricchezza del territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA