Famiglie e studenti

Decisa la ripartizione dei 100 milioni per il sostegno agli alunni con disabilità

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Decisa la ripartizione dei 10o milioni per il sostegno agli studenti con disabilità. In Conferenza unificata è stata raggiunta l’intesa sul decreto del ministero dell’Istruzione che distribuisce il “Fondo da assegnare alle Regioni per fronteggiare le spese relativa all’assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale degli alunni con disabilità fisiche o sensoriale”. Risorse che la legge di bilancio per il 2018 ha fatto crescere di 25 milioni per il triennio 2019, 2020 e 2021.

La ripartizione
La distribuzione del Fondo viene calcolata in proporzione al numero di alunni con disabilità censiti nelle varie Regioni. In testa con 15,3 milioni di euro troviamo la Lombardia. Alle sue spalle si piazza la Campania con 12,5 milioni. Completa il podio il Lazio con 11,1 milioni. E poi via via tutte le altre autonomie a statuto ordinario. Fino al Molise, fanalino di coda, con 700mila euro.

I destinatari
A loro volta le regioni dovranno poi “girare”i fondi ricevuti alle province e alle città metropolitane che si occupano dell’assistenza ai ragazzi con disabilità. A meno che la legge regionale non abbia attribuito questa funzione a un livello diverso di governo (ad esempio a se stessa o ai comuni). In questo caso dovrà indirizzare le risorse agli enti territoriali direttamente interessati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA