Famiglie e studenti

Romecup 2019: l’istito Galileo Galilei di Roma si conferma eccellenza nella robotica

di Marzio Bartoloni

L’istituto Galileo Galilei di Roma si aggiudica il titolo di campione nazionale (per la categoria soccer) della tredicesima edizione della RomeCup 2019 e festeggia 10 anni di vittorie consecutive volando ai mondiali in Australia. Il multievento promosso dalla Fondazione Mondo Digitale per valorizzare i giovani talenti italiani e sostenere l'ecosistema dell'innovazione su tre assi trasversali - robotica, intelligenza artificiale e scienze della vita - si è conclusa nei giorni scorsi con la premiazione di nove team di studenti (erano in tutto 600 gli studenti)


Al termine delle fasi finali delle competizioni, che hanno visto in sfida 148 team di 30 scuole di 10 regioni italiane e una squadra di Malta, nella Protomoteca in Campidoglio venerdì scorso sono stati consegnati i premi ai team vincitori delle nove categorie in gara: dal robot calciatore al robot soccorritore, con i vincitori che ptranno partecipare ai mondiali di robotica di luglio 2019 in Australia.Ecco gli istituti vincitori del XIII Trofeo Internazionale Città di Roma: Rescue Primary: team Majorana dell'IC Majorana di Roma; Rescue Secondary: team Ferrari Susa dell'IIS Ferrari di Susa; Explorer Junior: team Only M dell'IIS Cicerone di Sala Consilina; Explorer Senior: team Hulk dell'IIS Cicerone di Sala Consilina; On Stage Primary: team Robo Book dell'IC Nitti di Roma; On Stage Secondary: team Humandroid dell'IIS Cobianchi di Verbania. E poi per le Selezioni nazionali RoboCup 2019: Soccer Open League: team Cardano Robotics dell'IIS Cardano di Monterotondo; Soccer Light Weight: team SPQR2 dell'IIS Galilei di Roma; Rescue Simulation: team Papaoutai dell'IIS Archimede di Catania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA