Famiglie e studenti

La «via della seta» della formazione made in Luiss si rafforza

S
2
4Contenuto esclusivo S24

La Via della Seta della formazione made in Luiss si rafforza. L’ateneo capitolino sta per firmare un nuovo accordo internazionale con la prestigiosa Renmin University of China (Ruc). Grazie al Comprehensive Strategic Partnerships che verrà siglato venerdì 29 marzo a Pechino,con l’obiettivo di promuovere lo scambio e la cooperazione tra il mercato cinese e le comunità imprenditoriali, professionali e istituzionali italiane

L’accordo
La partnership Luiss-Ruc prevede l’avvio di un programma di double degree per la laurea magistrale in “Global management and politics” e una stretta collaborazione sulla promozione dei programmi “Luiss Summer University”. L'accordo, che avrà una durata di cinque anni dal momento della ratifica, sarà basato sul principio di reciprocità: entrambe le Università riconosceranno la controparte come “principale partner” nella nazione in questione. Le sedi dei due Atenei si trasformeranno, inoltre, in veri e propri “poli di riferimento” per l'organizzazione di seminari, incontri e dialoghi tra presidenti, ministri, top managers e stakeholders che vogliano contribuire all'avvicinamento tra le culture dei due paesi. L’intesa costituisce una nuova tappa del percorso iniziato già nel 2006 con la stipula di un accordo bilaterale di doppia laurea con la Fudan University di Shanghai, e che ha permesso a più di 500 studenti italiani e cinesi di svolgere un periodo di studi tra l'Italia e la Cina, offrendo loro opportunità di lavoro e di networking, anche grazie alla rete molto attiva dell’associazione laureati Luiss. Nell'anno accademico in corso, sono più di 70 i giovani tra italiani e cinesi che stanno studiando tra la Luiss e le università partner in Cina. Alla Luiss, la comunità straniera più rappresentata è proprio quella cinese.

Il programma
Alla celebrazione dell'intesa, che si terrà venerdì 29 marzo alle ore 8:30 presso la Conference Room n.1 della Ruc, saranno presenti:per la Luiss, il vicepresidente esecutivo Luigi Serra, la vicepresidente Paola Severino, il rettore Andrea Prencipe, il direttore generale Giovanni Lo Storto: per la Ruc, il presidente Liu Wei. Parteciperà anche il sottosegretario allo Sviluppo Economico Michele Geraci, che terrà un keynote speech alle ore 9:30 nell'Auditorium del Ruc Guoxuegan Building. Non solo studio nella missione cinese della Luiss di fine marzo. Il dialogo con la Renmin University of China proseguirà infatti sui campi sportivi. Sabato 30 marzo, a partire dalle 9:00, sempre presso il Campus della Ruc, la squadra di basket di Serie B, composta da studenti-atleti che seguono corsi di laurea grazie a borse di studio per meriti sportivi, si confronterà in una partita amichevole mista con la squadra femminile dell'Ateneo di Pechino, per conoscersi e avvicinarsi anche attraverso il gioco. Dopo il basket, seguirà il tennis, sport molto amato in Cina, con un doppio misto e due singoli, tra tennisti-studenti della Luiss, Luca Turchetti e Gaia Marullo, e una coppia di pari ruolo cinesi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA