Famiglie e studenti

Vaccini, presidi: per l’infanzia poche centinaia di casi

S
2
4Contenuto esclusivo S24


Sulla scadenza per le certificazioni dei vaccini, il presidente nazionale
dell'associazione nazionale presidi, Antonello Giannelli, chiarisce che «per quanto riguarda la scuola dell'infanzia, si dovrebbe trattare di poche centinaia di casi in tutta Italia e
l'emergenza di cui tanto si parla in queste ore è più mediatica che effettiva».

Ieri, però, in concreto, «è stato l'ultimo giorno a disposizione dei genitori per mettersi in regola e da martedì chi non presenterà i certificati di vaccinazione non potrà più frequentare e deve essere chiaro che i dirigenti scolastici non hanno alcuna discrezionalità», ricorda l'Anp in una nota.

«La situazione è molto delicata e controversa, si parla di salute pubblica e il dovere delle istituzioni scolastiche è quello di proteggere i bambini più fragili e a rischio. Non è mai troppo tardi per fare un appello al buonsenso di tutti i soggetti coinvolti», ha concluso Giannelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA