Famiglie e studenti

Upi: spendere subito le risorse già esistenti per l’edilizia

S
2
4Contenuto esclusivo S24


«Regioni, Upi e Anci avevano chiesto chiarimenti sul tema dell'edilizia scolastica. Il ministro
Bussetti non era presente e ha mandato una nota, al momento rispetto alle nostre richieste di accelerazione di poter spendere queste risorse non abbiamo avuto ancora né certezze né
risposte. E' stato chiesto da parte del Governo se nel caso di aumento di risorse ci sarebbe la nostra disponibilità a fare un piano serio con la certezza di spenderle e abbiamo dato piena
disponibilità». Così il presidente dell'Upi, Michele De Pascale, dopo la conferenza Stato-Regioni.

«Per noi si tratta di un'emergenza seria, non parliamo di interventi di abbellimento ma messe a norma per quanto riguarda la sismica, la prevenzione incendi - aggiunge -. In un momento in cui l'edilizia vive una situazione di grande crisi e le scuole hanno bisogno di molti interventi, è paradossale che le risorse, anche le poche che ci sono, rimangano non spese. Quindi da una parte abbiamo chiesto al Governo di aumentare le risorse e
dall'altra di darci regole semplici per poterle spendere in tempi brevi».


© RIPRODUZIONE RISERVATA