Famiglie e studenti

I futuri ingegneri a fianco degli esperti di acciai

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Ogni anno una ventina di studenti degli istituti tecnici del territorio partecipano in Thyssenkrupp, Acciai Speciali Terni, ad un programma di 80 ore (2 settimane) diviso in due sessioni (estiva e invernale): «Sono coinvolti in attività di supporto alle funzioni tecniche legate all'automazione, e all'evoluzione del sito produttivo in direzione di Industria 4.0», spiega l'Hr Director Luca Villa. Inoltre, ogni anno vengono accolti tra i 10 e i 20 studenti universitari, come previsto dalla convenzione con l'Università di Perugia, in particolare con il corso di laurea magistrale in ingegneria industriale di Terni, che svolgono lezioni teorico-pratiche nel sito per 64 ore, acquisendo crediti formativi: «Affiancano nostri esperti - continua Villa - che, in ambito tecnologico sull'acciaio inossidabile, sono tra i primi a livello mondiale. Lo scambio con l'Università è reciproco, perché anche i docenti vengono nel nostro sito per aggiornare le competenze dei nostri tecnici». L'impatto della stretta sull'alternanza decisa dalla legge di Bilancio? «Già le precedenti 400 ore erano insufficienti se raffrontate con altre nazioni, penso alla Germania o all'Inghilterra, visto che si trattava di 50 giornate spalmate su 3 anni. Ma invece di avvicinarci alle migliori esperienze europee, da noi si va nella direzione opposta, addirittura dimezzando ore e fondi», conclude Villa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA