Famiglie e studenti

Educazione civica obbligatoria, al via iter in Commissione alla Camera

S
2
4Contenuto esclusivo S24

«L’educazione civica è un insegnamento tanto prezioso quanto irrinunciabile. Grazie alla Lega e ai Ministri Salvini e Bussetti, che hanno sostenuto questa mia iniziativa, presto ornerà sui banchi di scuola: dalla materna alle superiori. Oggi in Commissione Cultura della Camera ha preso infatti il via l'iter della mia proposta di legge che ne prevede la reintroduzione obbligatoria, curricolare e valutata. Vigilerò giorno per giorno affinché il testo diventi legge nel giro di breve». Lo ha dichiarato il deputato della Lega Massimiliano Capitanio, primo firmatario della proposta di legge che ha iniziato il suo percorso parlamentare.

Percorso condiviso
«Lo spirito del provvedimento non è quello di calare una nuova materia dall’alto di una cattedra - ha spiegato Capitanio - ma di condividere alla pari, con insegnanti e genitori, regole del buon vivere comune, che per noi rappresentano valori e impegni ben precisi:
rispetto della Costituzione, cittadinanza digitale, ambiente, salute, legalità, contrasto a bullismo e cyberbullismo, volontariato». Il deputato leghista ha sottolineato che «sarà un percorso condiviso con tutti, senza bandiere» e che «proprio per questa ragione terremo nella giusta considerazione la proposta sulla quale l'Anci ha raccolto firme, la petizione dei Lions e le proposte di legge dei colleghi di maggioranza e opposizione che vanno nella stessa direzione della nostra».


© RIPRODUZIONE RISERVATA