Famiglie e studenti

Finanziati i percorsi di Istruzione e formazione professionale

di Amedeo Di Filippo

S
2
4Contenuto esclusivo S24


È stato registrato dalla Corte dei Conti il decreto direttoriale numero 10 del 31 luglio con cui il ministero del Lavoro ha ripartito le risorse 2017 destinate al finanziamento dei percorsi di istruzione e formazione professionale nel sistema duale. Si tratta di 112 milioni di euro posti a carico del Fondo sociale per occupazione e formazione.


Il sistema
Quello duale è un modello di formazione professionale alternata fra scuola e lavoro che vede le istituzioni formative e i datori di lavoro affiancati nel processo formativo finalizzato ad agevolare le transizioni e ridurre il divario in termini di competenze tra scuola e impresa.
L'art. 1, comma 7, della legge n. 183/2014, allo scopo di rafforzare le opportunità di ingresso nel mondo del lavoro da parte di coloro che sono in cerca di occupazione, nonché di riordinare i contratti di lavoro vigenti per renderli maggiormente coerenti con le attuali esigenze del contesto occupazionale e produttivo e di rendere più efficiente l'attività ispettiva, ha delegato il Governo ad adottare decreti legislativi nel rispetto di alcuni principi e criteri direttivi, tra cui il “rafforzamento degli strumenti per favorire l'alternanza tra scuola e lavoro” (lett. d).


Le risorse
La somma per le suddette finalità è di 85 milioni di euro, distribuiti per il 75% sulla base del numero di studenti iscritti ai percorsi di istruzione e formazione professionale realizzati dalle istituzioni formative accreditate; per il 19% sulla base del numero complessivo di studenti qualificati e diplomati; per il 6% sulla base del numero complessivo di studenti qualificati e diplomati in esito ai percorsi di istruzione e formazione professionale realizzati dagli istituti professionali di Stato in regime di sussidiarietà complementare e integrativa.
L'altra quota di 27 milioni deriva dall'art. 32, comma 3, del D.Lgs. n. 150/2015, da destinare al finanziamento dei percorsi formativi rivolti all'apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore e dei percorsi formativi rivolti all'alternanza scuola-lavoro. I criteri restano quelli dei decreti 12 dicembre 2016 e 28 febbraio 2018, n. 23.


Il decreto
Il decreto direttoriale n. 10 provvede dunque a ripartire le suddette quote per il finanziamento dei percorsi di istruzione e formazione professionale nel sistema duale. I 112 milioni di euro sono posti a carico del Fondo sociale per occupazione e formazione e sono ripartiti per ciascuna Regione e Provincia autonoma secondo le tabella allegate.
Le somme saranno erogate previa trasmissione da parte delle Regioni, entro il 15 gennaio 2020, del modello di dichiarazione indicando gli specifici capitoli di entrata ed uscita aventi ad oggetto azioni di accompagnamento, sviluppo e rafforzamento del sistema duale nell'ambito dell'istruzione e la formazione professionale e degli estremi dei corrispondenti decreti di impegno assunti con atti amministrativi giuridicamente vincolanti riferiti alle risorse da trasferire.


© RIPRODUZIONE RISERVATA