Concussione per il preside che chiede alla docente favori sessuali sotto la minaccia di provvedimenti sfavorevoli
Personale della scuola

Concussione per il preside che chiede alla docente favori sessuali sotto la minaccia di provvedimenti sfavorevoli

di Andrea Alberto Moramarco

S
2
4Contenuto esclusivo S24

Commette il reato di concussione tentata il dirigente scolastico che, abusando dei suoi poteri discrezionali e della sua posizione a capo dell’istituto, adotta dei provvedimenti sfavorevoli nei confronti di una insegnante che si rifiuta di concedergli favori di tipo sessuale. Ad affermarlo è la Cassazione nella sentenza 48290/2015. Il caso La vicenda ha visto come protagonisti il dirigente di un istituto scolastico comprensorio e una insegnante, nominata dallo stesso preside nel ruolo di «primo vicario dirigente» ...


Quotidiano della Scuola

Scuola24 è il nuovo sistema informativo multimediale riservato a Docenti e Dirigenti scolastici, personale delle Università, Enti di Ricerca ed Istituzioni.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?