Enti e regioni

Inapp e Tim insieme per rafforzare l’Atlante del lavoro

di Redazione scuola

S
2
4Contenuto esclusivo S24

L’Inapp - ministero del Lavoro, e Tim annunciano la firma di una convenzione per l’applicazione e lo sviluppo dell’Atlante Lavoro, la mappa delle professioni che definisce i ruoli aziendali e racconta il lavoro in termini di attività, task, compiti, prodotti e servizi attesi. Grazie a questa intesa Inapp e Tim favoriranno la definizione di un codice universale del sistema professionale di Tim in linea con quello di Atlante Lavoro, che da sempre lega le abilità e le competenze acquisite in contesti di istruzione o formazione, formali e non, con le richieste del mondo del lavoro.

Le novità
In particolare, attraverso la convenzione si stabilisce il supporto del personale Inapp esperto dell’Atlante Lavoro, per l’analisi dei dati e dei profili proposti per l'individuazione di correlazioni rispetto al Sistema Professionale Tim e nell’individuazione e integrazione di eventuali ulteriori conoscenze che caratterizzano i ruoli professionali dell’azienda di telecomunicazioni e di contribuire all’aggiornamento di alcuni profili lavorativi di Tim suggeriti da Inapp anche in un’ottica di evoluzione dell’Atlante lavoro. Per far questo viene costituito un gruppo di lavoro congiunto che svolgerà un’analisi congiunta dei ruoli del sistema professionale Tim per correlarli con quanto presente nell’Atlante lavoro.

Tutto questo permetterà di rafforzare Atlante Lavoro, uno strumento fondamentale per monitorare le professioni in Italia nei 23 settori di riferimento ed è il risultato di una intensa collaborazione e partecipazione di diversi soggetti istituzionali, con il coinvolgimento e la partecipazione delle parti datoriali e sindacali, delle rappresentanze bilaterali, delle associazioni professionali, degli esperti settoriali e degli stakeholder del sistema lavoro-learning.


© RIPRODUZIONE RISERVATA